PRESENTAZIONE DEL CENTRO

Il Centro per l’edizione di testi filosofici medievali e rinascimentali nasce dalle attività della prima Unità di Ricerca leccese partecipante al PRIN 1997, finanziato dal Ministero dell’Università e della Ricerca (MIUR). Il titolo del progetto era “Filosofia e scienze della natura nel Medioevo” ed esso coinvolgeva anche le Università di Firenze, Bari e Napoli (l’Orientale). Il Centro viene fondato nell’anno 2000 per iniziativa di Loris Sturlese, al fine di coordinare e promuovere l’attività editoriale di pubblicazione di testi medievali e rinascimentali inediti e rari, sia in latino che in volgare.
Negli anni successivi, il Centro ha ospitato diversi programmi di ricerca, finanziati dal MIUR:

  • PRIN (1999, 2002, 2004, 2007, 2009, 2012);
  • FIRB (uno nel 2009, due nel 2012 conclusi nel 2018);
  • Marie Curie ITN (2007), finanziato dall'UE;
  • “Rita Levi Montalcini” (2014-2017)
  • “Messaggeri della conoscenza (2012);
  • CUIS (2014), progetto del Consorzio Universitario Interprovinciale Salentino, sponsorizzato dal Comune di Tricase (Le).


Il principale ambito di ricerca di CETEFIL è la filosofia medievale, in particolare la filosofia e teologia tedesca dei secoli XIII e XIV. Tra le sue più recenti pubblicazioni vale la pena menzionare una serie di studi specifici sulle fonti di Meister Eckhart e la ricezione del suo pensiero.
Una delle priorità di ricerca del Centro è la preparazione di edizioni critiche di testi filosofici medievali. Sotto il patrocinio del Centro sono stati pubblicati sino ad oggi circa 56 volumi, 41 dei quali contenenti testi filosofici latini medievali quasi completamente inediti. Il più importante progetto editoriale, rappresentativo dell’interesse di CETEFIL in questa particolare area di studi medievali, è la pubblicazione in corso della serie del Corpus Philosophorum Teutonicorum Medii Aevi (CPTMA), che ha reso Lecce un punto di riferimento per la ricerca sui teologi e filosofi tedeschi.
Recentemente CETEFIL ha esteso i propri ambiti di ricerca verso nuove aree, nuove geografie e nuovi linguaggi, in particolare la divinazione naturale e le pratiche magiche, l’etica, la meteorologia.
Attualmente sono state avviate le edizioni critiche del Dux Neutrorum di Mosè Maimonide (versione latina), del Sapientiale di Tommaso di York, della Geomantia attribuita a Guglielmo di Moerbeke e dell’anonimo trattato Estimaverunt Indi.
Dal 2002 al 2006 ha organizzato le attività della “Editorenschule” (Scuola di edizioni) in cooperazione con l’Albertus Magnus Institut di Bonn e il Mittellateinisches Institut dell’Università di Monaco di Baviera. Nel 2009, 2010 e 2015 ha organizzato tre edizioni della “Summer School” dell’EGSAMP (European Graduate School for Ancient and Medieval Philosophy). Parte integrante dell’attività del Centro è inoltre l’organizzazione di seminari (Intersezioni, con già quattro edizioni all’attivo) e laboratori sulla filosofia medievale e le sue pratiche (Scuola di paleografia ed edizione di testi).
Sin dal 2006 CETEFIL ha sviluppato progetti di dottorato in cotutela con altri centri di eccellenza o università straniere, in particolare con il Thomas-Institut di Colonia (INTERLINK 2006), l’Universidad de San Martìn di Buenos Aires (COOPERLINK 2009), la Ludwig-Maximilian Universität di Monaco di Baviera e la Albert-Ludwigs–Universität di Friburgo (Germania).
Inoltre, dal 2013 il Centro, insieme al centro di studi cartesiani dell’Università del Salento (coordinatrice Prof.ssa Maria Cristina Fornari) è partner di un Dottorato internazionale trilaterale in Filosofia: Forme e storia dei saperi filosofici con l’Université Paris-Sorbonne e con la a.r.t.e.s. Forschungsschule dell’Università di Colonia.

Dal 2017 è sede editoriale delle pubblicazioni della Societé Internationale de la Philosophie Médiévale (SIEPM) che comprendono la serie Rencontres de philosophie médiévale e la rivista di Fascia A Anvur e indicizzata in Scopus Bulletin de philosophie médiévale. La casa editrice è Brepols (General Editor Alessandra Beccarisi)


  scarica lo statuto

Membri del centro

Direttore
Alessandra Beccarisi

Comitato direttivo
Loris Sturlese (dir. Em.)
Nadia Bray (Segretaria)
Fiorella Retucci
Elisa Rubino
Dagmar Gottschall
Luana Rizzo

Comitato scientifico
Susana Bullido del Barrio
Coralba Colomba
Diana Di Segni
Gustavo Fernández Walker
Alessandro Palazzo
Massimo Perrone
Antonella Sannino
Irene Zavattero


Andreas Speer
Pasquale Porro
Thomas Ricklin (†)
David Wirmer
Maxime Mauriège


Dottorandi di ricerca in corso
dottorato internazionale trilaterale (Lecce-Paris IV-Köln):
Eleonora Andriani (cotutela Uni-Köln)
Marilena Panarelli (cotutela Uni-Köln)
Mario Loconsole (cotutela Uni-Köln)
Tommaso Ferro (co-tutela Uni-Köln)
Giorgia De Simone (cotutela Uni-Köln)
Giulio Navarra (co-tutela Uni-Köln)


in cotutela con la Albert-Ludwigs-Universität Freiburg:
Luciano Micali
Giacomo Signore
Marieke Abram



Affiliati
Ennio De Bellis
Ferdinando Fiorentino
Hubert Houben
Vincenzo Zara
Giovanni Tateo
Evan King (Cambridge)
Marcela Borelli (UMSA Buenos Aires)
Maria Mercedes Ruvituso (UMSA Buenos Aires)
Giuseppe Franco 
Oscar Bauchwitz (Universidade Federal do Rio Grande do Norte)